Per richiedere l’esecuzione dell’allacciamento all’acquedotto o eventuali modifiche il proprietario dell’unità immobiliare interessata o la persona fisica/giuridica che detiene la titolarità (inquilino, affittuario, comodatario ecc.) è tenuto a:

  • compilare e sottoscrivere il modulo "Mod. 07 01 Richiesta per nuovo allacciamento idrico / modifica allacciamento esistente" e presentarlo allo sportello utenti (vedi orari sportelli) o mediante posta elettronica all’indirizzo utenze@lta.it o fax al numero 0421/247014
Modulistica PDF WORD
MOD_LTA_102 - Richiesta per nuovo allacciamento idrico / modifica allacciamento esistente

A seguito della richiesta il personale tecnico di LTA provvederà a effettuare un sopralluogo presso l’immobile da servire ed al massimo entro 20 giorni lavorativi  comunicherà il preventivo di spesa per la realizzazione dell’allacciamento / modifica, redatto secondo il "Tariffario unico per le prestazioni e i servizi resi all'utenza".

Una volta versato l'importo indicato nel preventivo e sottoscritto il contratto di fornitura presso gli sportelli utenti (vedi orari sportelli)  LTA provvederà ad eseguire l’allacciamento idrico.

Per sottoscrivere il contratto è necessario:

  • consegnare copia della ricevuta di pagamento del preventivo lavori;
  • esibire il documento di identità (sia di chi si intesta il contratto sia dell'eventuale delegato alla firma);
  • presentare il codice fiscale oppure il certificato di attribuzione partita IVA dell’intestatario del contratto;
  • consegnare una marca da bollo da € 16,00 che verrà apposta al contratto.

Come stabilito dalla Carta del Servizio Idrico Integrato LTA si impegna ad eseguire l’allacciamento o la modifica dello stesso nel tempo massimo di 30 giorni lavorativi a decorrere dal giorno successivo al pagamento del preventivo / stipula contratto (nel caso di nuovo allacciamento con contestuale attivazione della fornitura) . Qualora per la realizzazione o modifica dell’allacciamento sia necessario l’ottenimento di atti autorizzativi da parte di soggetti terzi LTA si impegna a comunicare all’utente il ritardo nell’esecuzione indicandone i motivi. I costi relativi al rilascio di autorizzazioni rimangono in capo a LTA. Si precisa che nel caso di richiesta di atti autorizzativi per l’esecuzione dell’allacciamento / modifica il tempo massimo di 30 giorni lavorativi per l’esecuzione dei lavori non include il tempo per l’ottenimento delle autorizzazioni da terzi.

 

* Come stabilito all’art.16 del Regolamento del servizio idrico integrato di LTA, la domiciliazione bancaria delle bollette con consumi annui inferiori a 500 metri cubi è equiparata al deposito cauzionale richiesto all’atto della stipula del contratto. Pertanto, all’avvenuta attivazione della domiciliazione bancaria delle bollette, effettuata a cura dell’Utente, (vai alla sezione domiciliazione delle bollette) LTA provvederà a restituire, nella prima bolletta utile successiva, il deposito cauzionale versato all’atto della stipula del contratto. Il deposito cauzionale restituito sarà maggiorato degli interessi legali maturati.