2014 -2019, oltre un miliardo di euro di investimenti dei gestori di Viveracqua


Oltre un miliardo di euro di investimenti tra il 2014 e il 2019 per interventi già conclusi o da realizzare nei prossimi mesi. Basta questo dato per mostrare la misura dell’impegno dei 12 gestori di Viveracqua per offrire agli utenti servizi di qualità per acquedotto, fognature e depurazione.

La Giornata Mondiale dell’Acqua, che si celebra ogni anno il 22 marzo, è un’ottima occasione per ricordare l’importanza del bene pubblico per eccellenza: in questo periodo si discute molto del modello migliore di gestione, poiché è in corso il dibattito sul progetto di riforma della legislazione nazionale. Viveracqua rappresenta un modello di riferimento: tutti i 12 gestori sono aziende pubbliche al 100%, con bilanci in ordine e gestioni efficienti in grado di offrire servizi di qualità. Ma per garantire la qualità sono necessari gli investimenti: tra il 2014 e il 2017 sono stati stanziati 572 milioni di euro per 3.500 cantieri con 2.400 imprese coinvolte e 11.600 posti di lavoro generati; e per il biennio 2018-2019 sono in corso nuovi investimenti per 498 milioni di euro per 1.700 cantieri da attivare. In totale un miliardo e 70 milioni di euro, di cui una parte rilevante, 227 milioni di euro, finanziati attraverso l’emissione di Hydrobond con il contributo della Banca europea degli investimenti: è stata la prima operazione di questo tipo fra gestori del servizio idrico integrato in Europa, operazione che si prevede di replicare entro la fine del 2019 con una nuova emissione di minibond.

Viveracqua è la società consortile tra 12 gestori del servizio idrico integrato a totale proprietà pubblica in Veneto e Friuli-Venezia Giulia, per un totale di 593 Comuni e 4.800.000 abitanti serviti, con duemila punti di approvvigionamento, mille impianti di depurazione, 50mila km di rete acquedottistica, 22mila km di rete fognaria e 300 milioni di metri cubi di acqua potabile erogata ogni anno. Attualmente i soci sono Veritas, Acque Veronesi, Etra, Viacqua, acquevenete, Alto Trevigiano Servizi, Piave Servizi, Livenza Tagliamento Acque, Bim Gestione Servizi Pubblici, Azienda Gardesana Servizi, Acque del Chiampo e Medio Chiampo.

Viveracqua fa parte di Aqua Publica Europea, l’associazione che riunisce 66 società a totale capitale pubblico del servizio idrico di 9 Paesi per oltre 70 milioni di cittadini serviti. “Aqua Publica Europea - commenta il presidente di Viveracqua, Fabio Trolese - per affrontare in modo condiviso le grandi sfide legate alla gestione dell’acqua, ha delineato tre priorità contenute nel Manifesto diffuso in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua: efficaci strategie economiche che combinino l’economicità dell’acqua con gli adeguati investimenti al fine di assicurare un servizio idrico di alta qualità per tutti; coraggiose politiche ambientali per preservare l’acqua e l’ambiente naturale di cui essa è parte fondamentale; trasparenza e accountability come condizioni per l’eccellenza  delle utilities nella gestione del servizio idrico. Su questi tre temi stiamo lavorando molto, ma è necessario impegnarsi sempre di più, in sinergia fra gestori e  con partnership a livello nazionale ed europeo. Rafforzando ulteriormente il già solido legame col territorio, migliorando la qualità e diminuendo i costi”.

In allegato il “Manifesto per l’Acqua” di Aqua Publica Europea e i loghi di tutte le società che ne fanno parte.

ALLEGATI:

Manifesto per l'Acqua

Loghi Aziende Aqua Publica Europea

Condividi questa notizia