Presentazione del Bilancio di Sostenibilità 2018


Venerdì 18 ottobre presso Villa Correr Agazzi a San Stino di Livenza è stato presentato il Bilancio di Sostenibilità 2018 di Livenza Tagliamento Acque.

In una sala affollata, presenti i sindaci dei comuni soci dell'azienda, fornitori, dipendenti e rappresentanti di altre società del servizio idrico integrato dei territori limitrofi, l'evento è stato aperto dai saluti del sindaco di San Stino di Livenza Matteo Cappelletto, la parola è passata poi al Direttore Generale Ing. Giancarlo De Carlo che ha raccontato i numeri di questo bilancio di sostenibilità nelle sue tre declinazioni: sociale, ambientale ed economica.

A chiusura della giornata è intervenuto il Presidente dott. Andrea Vignaduzzo che ha sviluppato le tematiche future che l'azienda dovrà affrontare da qui ai prossimi anni.

Lettera di apertura del Bilancio di Sostenibilità 2018 a firma del Presidente dott. Andrea Vignaduzzo:

"Seguendo il sentiero tracciato ed in continuità con il percorso di sviluppo sostenibile intrapreso nel 2017, anche per l’esercizio 2018 Livenza Tagliamento Acque ha predisposto il Bilancio di Sostenibilità in cui rendiconta il proprio impegno rispetto ai temi della sostenibilità ambientale,sociale ed economica.

Ogni nuovo esercizio rappresenta un’occasione per monitorare l’operato dell’azienda e per identificare le aree in cui è possibile attuare miglioramenti o estendere il campo di analisi a tematiche non ancora trattate. I dati, i numeri e le informazioni di questa edizione del Bilancio di Sostenibilità raccontano che è possibile e vantaggioso, per tutte le parti interessate e coinvolte, generare sostenibilità.

Nel nostro documento, gli aspetti economici, sociali e ambientali, che caratterizzano il concetto di sostenibilità, sono integrati al fine di dare informazioni utili e comprensibili su una realtà particolarmente complessa qual è LTA. Proprio la valutazione integrata dei dati è il primo passo per superare approcci settoriali e parziali nella realizzazione del servizio, per rendere trasversale, anche all’interno della Società, la conoscenza del necessario lavoro di insieme.

Abbiamo inteso mettere in evidenza i valori che Livenza Tagliamento Acque genera, fornendo il maggior numero di dati, analizzando una moltitudine di parametri relativi al servizio e alla sua produzione, individuando indicatori sintetici di performance economica, ambientale e sociale che consentono di dotare l’Azienda di dati utili a comprendere meglio il valore del proprio impegno, i risultati ottenuti, le criticità presenti e quindi fissare nuovi obiettivi che permettano di migliorare ulteriormente.

Partendo da questi concetti base possiamo affermare che il futuro delle prossime generazioni è garantito solo se rispettiamo uno sviluppo sostenibile e la sostenibilità può diventare asse portante del futuro solo comprendendone l’importanza.

Per questo aziende virtuose come la nostra hanno il dovere di dare il buon esempio, ed in questo senso mi preme sottolineare l’attività di educazione ambientale svolta da LTA nelle scuole primarie e secondarie di primo grado del territorio servito, circa 3.700 ragazzi interessati da un progetto educativo sulla conoscenza e l’uso consapevole dell’acqua, un’attività partita nelle aule delle scuole e conclusasi con delle visite guidate presso il Parco delle Fonti di Torrate, un’area di ottanta ettari per la salvaguardia della risorsa idrica.

Dal punto di vista economico/finanziario possiamo affermare che il 2018 è stato un anno più che positivo, basta analizzare alcuni dei dati più significativi: 35,8 milioni di euro il valore
della produzione, 51,2 milioni di euro di patrimonio netto, 28,2 milioni di euro il valore economico distribuito, 3,2 milioni di euro di utile netto ed oltre 13,1 milioni di euro di investimenti realizzati nel territorio.

Per sostanziare quello che è oggi LTA è bene evidenziare alcuni dati: 175 dipendenti e 123 mezzi per assicurare il servizio idrico integrato e gestire 3.147 km di rete acquedottistica, 1544 km di rete fognaria e 138 impianti di depurazione.

Concludo quindi con un ringraziamento a tutti coloro che hanno contribuito alla redazione del Bilancio di Sostenibilità 2018 e a tutti gli stakeholders coinvolti, con la speranza che questo documento possa diventare ancora di più un punto di riferimento per le Politiche di Sostenibilità del nostro territorio".

 

Condividi questa notizia